Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

LUI.

“hei B,sei un illuso lo sai?ti ho cresciuto al buio per tutti questi anni,ne eri terrorizzato,ho fatto in modo di trasformarlo in un luogo sicuro per te,ma ti ricordi quanta inquietudine provavi nella mia persona? che poi… persona? ahahahah… tu sai chi o cosa sono dico bene? sono IO,il buio,in un certo senso anche io ti ho fatto da padre,da fratello,da amico,da amante,sono così astratto da non avere un sesso,eppure ti ho insegnato a trattare tutti nello stesso modo senza distinzioni,colore,orientamento idee,ideologie,sesso appunto,o razza,odiali B odiali tutti allo stesso modo.”

 

IO?

“stai zitto!non voglio più ascoltarti,tu temi la solitudine per la luce che ho intravisto!”

 

LUI

“LUCE B?! AHAHAHA,il mondo ti crolla addosso,non respiri da mesi,hai finalmente capito che la morte è così tanto fisica nonostante la sua astrattezza,che essa esiste proprio come la vita esiste,e che quando sceglie si porta via ciò che le spetta,tu che stai guardando il sole sorgere al centro di un cielo che è perennemente buio,hai il coraggio di parlarmi di luce B? ahahaha.. non hai imparato niente,tu sei me ricordalo B e IO sono il buio.”

 

IO?

“t.. t.. tu.. tu non sei me! noi non siamo uguali!io non sono il buio! e neanche tu lo sei.. s..s..sei..sei solo la proiezione delle mie ansie! delle mie paure delle mie fobie,hai preso vita solo perché esse sono troppo intense,e se dici di essermi amico,di farmi da padre da fratello,persino da amante,cristo santo.. non so tra i due chi sia più disturbato,beh allora ascoltami al posto di attaccarmi subito! idiota!”

 

LUI

“mmmpfh… sfogati allora,al posto di piagnucolare,ma fai in fretta comincio ad annoiarmi”

 

IO?

“Sei odioso,e solo odio insegni. comunque…

vedi,quando papo ha terminato il suo cammino qui sulla terra,beh,quando ho dovuto.. quando ABBIAMO dovuto salutarlo,ho iniziato a ragionare su molte cose,io l’ho visto,ho visto l’amore che ha lasciato,e non solo,l’ho sentito,l’ho percepito, tante persone lo amavano,in modo diverso,io e mio fratello da figli che amano un padre,mamma da compagna fedele al suo uomo per una vita intera, e ora per quella restante.. i suoi colleghi come un caro amico,e i suoi fratelli beh,insomma ognuno a suo modo. chi mi incontra e mi parla di lui mi mostra tutto l’amore che ha lasciato,lui era una persona buona dicono. non si dava mai per vinto. ed è vero è così,se il castello che aveva costruito con tanta forza crollava,lui si incazzava,impazziva,ma poi batteva i pugni a terra ghignando,e pian piano,meditando su quelle macerie,trovava il modo di ricostruire un castello più solido,insomma si rialzava e combatteva,era un ispirazione. il tutto alla LUCE del SOLE e io? io a seguire te,ho meditato il buio per quanto tempo?.. odiando senza distinzione tutti,tutti compreso me stesso,perché forse è vero,tu sei me,e io un pó sono te,quindi sono realmente un demone?..tu un pó lo sei? stai zitto non rispondere! ora continuo io,hai tempo una vita per fracassarmi la mente. beh dopo tutto questo ragionamento mi sono deciso,se prima avevo paura del buio,e poi l’ho vinta vivendolo a pieno,ora che ho paura della luce,proprio come un mostro vero,la vincerò! si scenderò in strada con il sole,conoscerò gente mi farò amare,come papà mi insegna,cercherò di fare del bene al prossimo al posto di augurare l’estinzione all’umanità!..così pensavo,ma è andata un po diversamente,si si.. sono uscito di casa,con la luce del sole e tutto quanto.. ma ero sempre distante,per comunicare senza problemi cercavo una spinta,una pinta,due,tre,ero sempre fin troppo spinto,abbastanza da odiarmi quando la lucidità riprendeva possesso del corpo. tutto questo mi ha portato compagnia per qualche notte nel letto,ma poi? che è rimasto? io comunque ho continuato,sempre spinto,sempre troppo spinto, e in una notte casuale.. il fato mi ha messo davanti gli occhi una stella,ci credi? una stella,una luce che quella notte mi abbaglió ma non mi fece paura,ma una stella distante da me,perché tu mi insegni il buio,buio di qua,buio di la,l’oscurità è la forza per noi dici sempre,chi campa ad occhi chiusi è più abile di chi ci vede bene! io però quella luce,quella stella l’ho contemplata e ti dirò di più ci siamo scritti qualche volta,e la rividi pure dopo quella notte,anche se solo una volta,è passata e si è mostrata,velocissima, come un lampo.. il buio che incontra un astro,e sogna di portarlo tra i suoi simili,ma rimane impacciato difronte a tanta bellezza…. e ora se non ne sento la presenza mi agito. voglio lottare per quella stella,ma sarebbe egoismo? io poi torno sempre al buio, torno sempre in me quando lei fa cenno di sparire… è colpa tua! solo tua! è colpa tua mostro!ora esigo risposte e consigli da te,me lo devi,altrimenti che senso ha il tuo essere in me!? ”

 

LUI

“oh cristo B,ti riconfermi un inetto,l’inetto che ho conosciuto anni fa,e che probabilmente continuerai a essere.. ma non lo capisci da solo? tuo padre era tuo padre,era e sempre sarà,lo sai come ti ho insegnato, non ha senso aspirare ad essere “”un vero uomo”” perché l’essere umano è debole per natura,non è sua la colpa,è stato creato così,probabilmente da un dio molto svogliato,il tuo vecchio lo rispettavo,un grande guerriero,ma tu sei tu,non sei lui,o meglio hai un pó di lui,e un pó di me.ti sei chiesto perché ogni volta devi disgregare la tua coscienza per comunicare con gli altri? è perché non li sopporti B,o meglio non sopporti la maggior parte di loro,e quella stella che dici di aver visto… ahahaha mi fai ridere,ridere di gusto B, ti ha fatto sentire umano di nuovo non è vero? ooooh ma che carino che sei,piccolo inetto ingenuo del cazzo. lo sai bene che la luce noi possiamo incrociarla nel nostro cammino,possiamo contemplarla per un attimo,ma non si ferma B lo sai già anche tu.. perché tu sei un DEMONE,perché noi non stiamo al buio,noi siamo il BUIO”

 

IO?

“Ma se ci pensi una stella brilla solo al buio”

 

LUI

“taci B! non interrompere! quella stella ti sta già rendendo debole non lo vedi!? perché ti fa sperare in un mondo più allegro,il mondo delle favole,ma io so quali sono le tua favole preferite B,un BERSERKER,che squarta ogni uomo o mostro che gli appaia davanti durante il cammino per la conquista di un trono che nemmeno desidera veramente,quella luce è fittizia B e tu lo sai,è che ti senti solo,e che IO non ti basto più,ma se tu riuscissi a concretizzare ogni proiezione del tuo ego,quella stella ti farebbe lo stesso effetto? se tu fossi sul tuo cazzo di trono,inalzato così tanto per la pila dei cadaveri,di ansie paure fobie e bastardi che hai sempre odiato,beh se tu fossi lì con la tua corona insanguinata,mentre guardi un mondo che non comprendi,che non apprezzi,ma che è ormai tuo,perché te lo sei conquistato,con il tuo esercito di inetti pronti ad eseguire gli ordini,allora se fossi li,quella stella te la dimenticheresti B,é solo che adesso non possiedi,e chi non possiede brama il possesso,ma lo sai anche tu B,l’amore non può essere possesso,deve essere magico e autentico,e te lo sta dicendo il BUIO B,il tuo buio.. e poi quella stella l’ho vista anch’io,sarebbe troppo per te,piccolo mostro nascosto nel buio,ringraziala per la luce che ti ha donato e lasciala vagare per l’universo finché non troverà la parte che merita per essere completa,e godo nel dirti,che quella parte non sarai tu B ahahahah”

 

IO?

“beh,è terribile,forse è così,o potrebbe esserlo, infondo il tuo ragionamento non fa una piega,però io ne ho viste altre di stelle in vita mia,e persino per più tempo,ma loro mi annoiavano da subito,lei invece mi fa battere il cuore,e mi provoca ansia,emozioni che non provo mai. odio darti ragione però, io che c’entro con una luce simile..

….

….

….

NO! devi smetterla di trattarmi così,se voglio lottare lo farò,lo farò qui nel buio e la fuori alla luce del sole,se c’è anche solo una chance per qualcosa di bello ci proverò,me ne basta una! e poi.. e poi al massimo tornerò al buio”

 

LUI

“E va bene B,fai il tuo giochino sadico, anche se sai già di avere perso,e quando sarai sconfitto e colmo di ira,beh..IO sarò qui,pronto a strapparti la carne dalla faccia,tanto è questo che vuoi no? vuoi solo sentirti vivo…”

0
0
TAGS:

Commenta il racconto di

Lascia un commento

2 Comments