Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

Ci sono diverse cose che rendono attraenti le persone: il loro silenzio e mistero, la loro voce, il loro sguardo, la loro intelligenza o il loro modo di fare e trattare le persone. Più volte mi è stato detto che le attenzioni le puoi ricevere da chiunque e perciò non puoi volere indietro una persona solo per il modo “speciale” in cui ti faceva sentire. È tutto vero. Ci spaventa il fatto di rimanere soli, senza affetto, sesso e sopratutto qualcuno a cui poter dire: “Oi sono a casa”. Non siamo stati abituati ad essere completamente indipendenti, i cartoni ci hanno sempre fatto sperare nel principe azzurro sin da piccole e il giorno di San Valentino ci ha sempre ricordato quanto fossimo soli, mentre i film romantici ci hanno creato aspettative altissime senza ricordarci che la vita purtroppo non è così. Io ho smesso di cercare un vero e proprio principe, ho iniziato a concentrami di più sul “cosa va bene per me?”, “cosa mi rende felice?”. In questo modo ho cancellato tutte le idee stupide che mi sono sempre fatta  prima di conoscere qualcuno, i castelli e i progetti mai realizzati e ho iniziato a pensare se quella persona potesse in qualche modo influenzare in modo positivo la mia vita, o se fosse il solito coglione pronto a scoparti e non farsi più sentire. Penso che arrivando a questo punto si inizia a cambiare prospettiva per tutto. Inizi a guardare le cose non più solo per l’aspetto, ma per ciò che realmente tireranno fuori, ed è davvero importante. Perciò vi auguro di arrivare a questo punto e aggrapparvi a voi stessi, con la consapevolezza che l’affetto possono darvelo anche i tipi che vi fate in discoteca, ma quelli che lasceranno un segno e vi ameranno davvero sarete voi stessi e forse l’amore vero della vostra vita (ammesso che esista).

1
0

Commenta il racconto di

Lascia un commento

4 Comments

  1. Altair2025
    Altair2025

    Sono d’accordo,se una persona rispetta ed ama sè stessa puó rispettare ed amare altri
    Ho scritto “altri” e non “gli altri” perché io sono contrario alle generalizzazioni e non credo all’amore incondizionato


  2. Sì, mettiamolo nero su bianco: il principe azzurro non esiste.
    Esistono vari cavalieri neri dotati di lance per trafiggere cuori illusi.
    Che dire?
    Meglio soli che male accompagnati o chi si accontenta gode?