Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

Perché lì, nei miei remoti giardini ho visto nascere roseti armati, petali come mine, armistizi tra spine e terreni fertili.

Ho visto primavere testarde abbattere inverni di fredde lotte, scorci autunnali nascosti negli angoli delle lenzuola.

Ho visto pensieri condensarsi e diventare umida rugiada su steli fragili, boccioli ingenui e foglie sole al suolo.

Ho sentito la pioggia abbattersi sul fiorire coraggioso di una flora sempre pronta, sempre verde. Quella flora, quell’esercito candido che disarma una compagine di siccità, di arida paura.

Ci sono radici che uniscono sassi, altre che stringono terra come sabbia. Le ho viste speranzose, le ho viste crescere in un’eterna fotosintesi tra ricerca di ossigeno e voglia di attraversare le nuvole. Statiche, ferme ma salde perché credenti.

Ricordi ed emozioni innervati nei tronchi di alberi imponenti, capaci di mandar via rami secchi, retti da nostalgiche ma illuse chimere.

Tra minacce ventose, assenze brevi di luce, vittorie, sogni all’ombra delle mie querce, serpeggia ancora e sempre la vita. Nei miei remoti giardini.

1
0
TAGS:

Commenta il racconto di

Lascia un commento

4 Comments