Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

Ero lì col fantasma di Fellini come mi capita ormai spesso da quando la cinefilia mi permea la vita; ed ecco come in sogno mi si profila davanti questa piazzetta… Il defunto Maestro mi incoraggia a fare ma io sono restio a procedere, perché guardate che mi consiglia.
In modo emiliano, perentorio e oltretombale.
– Prendi a braccetto la Miriam Leone, non star qui solo a perder tempo con me…-
-Ma che dice, Sor Ectoplasma, lasci stare che non è il caso…-
-La vada, suvvia…-
– No, che non è una cosa da fare…- E mi sospinge verso questa attrice, e per fortuna non ci sbatto contro. Se no mi accalappiano, e chissà per quanto rimango rinchiuso. Però ormai io e Miriam Leone siamo qui, e nella piazza si radunano vari registi. Che Fellini ha chiamato a mia insaputa insufflando l’invito di notte nelle loro orecchie. Si vedono Stasi & Fontana, Herbert Simone Paragnani, Roan Johnson e Volfango De Biasi. Fa capolino anche Virzì, mi pare. Insomma, c’è la crema della crema del cinema futuro da ridere. Ed ecco dico quel che il fantasma mi sprona a dire:
– Salve, vorrei che uno tra voi facesse un film con Miriam Leone…-
-Ah, ma non è difficile! Te lo facciamo a occhi chiusi!- mi si risponde da più parti.
-…Ah, ma non è tutto. Ci dovete far recitare questi che vi dico:
Dario Ballantini
Ginevra Nuti
Annalisa Schillaci
Ilaria Ballantini
Josephine Yole Signorelli
Ivano Marescotti…-
Al che un marasma! Tutti a dire no, non si può…questi sono poco esperti di recitazione, non si può proprio…Tutti sfiduciati.
-E se vi ci incastra, ci mettete anche Panariello, Monica Lima e Dolcenera..oppure Pieraccioni, Ceccherini, fate voi…gli fate fare un cameo…un Ciobar, quel che vi pare….-
E il brusio si fa più acuto, tutti a incolparmi di cattivo senso del buon cinema, e altre parolacce varie dalla gente curiosa delle file dietro. Finché mi pare Virzì, o saddio chi era, ti esce fuori con un: -Sì, ma la storia?-
Al che io, che già mi devo essere fumato credo erba di campo, borragine, e ortica…e chissà che altro nel mezzo, do la stoccata finale:
– La storia non c’è. Semmai li fate sedere tutti, quelli che scrivon di più frasi sensate alla fine li inserite nei titoli come sceneggiatori. La storia non c’è. Non ce l’ho.-
Sicché ora si dice c’è tutto un fermento di lavoro. Non so. Ecco, l’han fatto davvero. E il film è andato bene. Ci han messo tutti quelli che ho indicato. E’ andato discretamente bene come incassi, pure con questa crisi delle sale che c’è. M’han fatto i complimenti, e mi hanno messo anche come autore del soggetto. Lusingato, per aver fatto così poco, dai. Però non glielo ho mica detto che il fantasma di Fellini era una bufala. Ci devono arrivare da soli. Ma vi pare un re del passato torna sulla Terra per dar retta a me? Ci avran creduto davvero? Avrò fumato tra le tante erbe anche una che stimola la bugia e la fantasia.

Ora son qui che mi hanno dato carta bianca. Quindi posso fare un film con chi mi pare a me! E il problema è che mi sono impuntato di far recitare gente che non è che tutta faccia l’attore nella vita. Fanno altre cose. Insomma, io voglio fare film con Chiara Dello Iacovo, Francesca Michielin… Qui è tutto un casino. Ho fatto venire Laura Glavan, Rosa Diletta Rossi, Neva Leoni, Giulia Michelini! E ora che gli dico? E poi Cristiana Capotondi, Aurora Giovinazzo, Matilda De Angelis,le gemelle Fontana… (Tutte e due, qui non si bada a spese, giammai…)Poi si sparge la voce che ci sono io nel mio studio. Ed ecco arrivano Ilaria Fratoni, Giulia Bevilacqua,Giorgia e Greta Berti, Alice Azzariti, Frances Alina Ascione, Margherita Mazzucco, Matilde Gioli, Annalisa Scarrone…
-Ora arrivano anche Luca Medici, Albanese e la Mastronardi! Ragazzi, sono pieno!- Dico, ma non c’è mica nessuno qui con me. Sono altrove, a darsi da far sul serio.
-Per Magalì mi ci vorrà un doppiaggio…-

Ma potevo non chiamare anche Cande Buasso?Troppo bella. Sì, ma è una cantante, mi si dice. Io però qui cerco visi e voci per delle riprese! Che cavolo sto combinando? Non ce la farò mai a far tutto. E non posso mica d’altronde cacciare chi ho chiamato, per farle vittime dei miei capricci!

Sono tante. Più del novanta per cento ragazze e donne. E fanno bene a venire, davvero voglio fare un film con tutte queste, ma deve prima andare bene il prossimo. Allora, mi diranno che posso farne un altro. Se no, niente. E’ così che vanno le cose, nel cinema. E’ un mondo dolce e amaro, mica una valle davvero di soli sogni. E’un mestiere complicato, mica un gioco sempre felice. Il problema che mi arriva ora è che le storie non ci sono. Uno può fare tante belle cose, ragazzi, ma per fare il cinema servono le storie. Bisogna sapere che voler che dicano, che personaggi incarnano.Ognuno va scelto con la sua psicologia adatta, il casting è più complicato del catering… Per chi non lo sapesse. E io qui a impazzire di fronte a tanta responsabilità! Non sono sceneggiatore ancora, e men che meno produttore. Che ci faccio qui? Sto a penare, per un cinema italiano che vedo solo io. Magari ne avessi una visione precisa, netta… Ma le mie visioni sono accenni di immagini sfocate! E servon le storie. Oh, sì. Tante storie.
EPILOGO
Christian De Sica e Marco Messeri mi parevano spazientiti per la lunga attesa; mentre a affollare il mio studio entravano anche Giulietta Salmieri, Aurora Ramazzotti, Gabriela Belisario, Maria Pia De Sandro, Silvia D’Amico,Tecla Insolia, Angelica Littamé, Annabruna Di Iorio e Angelica Massera. Ovvio, per fare i film come volevo ero dovuto diventare regista io stesso. Senza tempo per la gavetta! E ora chissà a quanti forse dovevo pagare, che avevano lavorato con me per niente, e non era giusto…

Per fortuna, mi capitò che ogni volta che stavo per far fallire una casa di produzione, subentrava un’altra come socia e ci risollevava i progetti!

0
0
FilippoArmaioli

Scrivo su Alidicarta e Owntale. Teatro, romanzi e racconti. Sono il "Re" di una "Nazione Digitale" ("Utopia"). Scrivevo anche su MeeTale, ma è un sito chiuso.

Commenta il racconto di

Lascia un commento