Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

Un passerotto s’aggirava mesto

tra la neve, la nebbia e tutto er resto.

Un po’ de cardo era ‘na chimera

quanno vede na buca su la tera.

Dentro ce sta un conijo.

“Potessi entrà pur’io! Là m’aripijo!

Beato te conì che c’hai ‘na tana!”

“Si nun lo sai c’ho pure chi me sbrana!

Te invece passerò, te c’hai le ali

poi volà sui paesi tropicali

poi girà intero tutto er mondo

in cielo in lungo, in largo e pure in tondo

Io c’ho du’ lunghe recchie come ali

che nun me salveranno da li mali”

“C’hai raggione conì, bona fortuna!

Mo’ provo ad arrivà fino alla luna.”

“Nun t’allargà sei solo un passeretto

Ricordate de quello che t’ho detto.

Accontentasse è ‘na gran fortuna

senza bisogno de scomodà la luna”

1
0
Brividogiallo

Scrivo perché mi piace tanto, perché quando scrivo riesco a parlare sinceramente con me stessa, perché spero di trasmettere interesse, emozioni e curiosità a chi mi legge

Commenta il racconto di

Lascia un commento

5 Comments

  1. Purpleone
    Purpleone

    Anch’io (per limiti miei sicuramente) non vado pazzo per la poesie però, come altre volte ho detto, sono curioso, e a volte – come ora – mi capita di incrociare qualcosa che è un piacere leggere. Complimenti. 🙂

    1. Brividogiallo
      Brividogiallo

      non sono di certo una poetessa. Dirò una bestemmia ma a me la poesia nemmeno piace ma quella romanesca, alla Trilussa, appunto, mi diverte.
      Far parlare gli animali con quella saggezza che noi spesso non possediamo, mi risulta facile e divertente.
      Grazie Filippo