Leggere scrivere e pubblicare Racconti online su Owntale

Una piattaforma ricca di funzionalità dove pubblicare, leggere e scrivere racconti gratuitamente. Mettiti alla prova e raggiungi il punteggio milgiore!

Vedo solo una coltre di nubi, un’ala ed un alone rosaceo,

il vuoto enorme e gli spazi sconfinati a perdita d’occhio.

Lo stesso sguardo che, fino a due ore prima,

non poteva che riempirsi ogni singolo istante di colori, forme e movimenti.

Necessità:

Necessità di ricordare, di fermare l’attimo, di catturare l’emozione.

Sete:

Sete di immagini, frammenti di vita, di occhi.

Voglia:

Voglia di scappare per non vedere, per far finta che tutto questo non esista.

L’orizzonte fuori dal finestrino delinea una lunga striscia rossa.

Fino a pochi giorni fa credevo che il tramonto come l’alba fossero universali in tutto il mondo,

Che tutti riuscissimo ad ammirarli,

magari in momenti diversi,

ed invece mi sbagliavo.

Ci saranno persone che non lo vedranno mai Quest’orizzonte,

perché non potranno mai volgere il proprio sguardo al di là di quella via, di quella bottega, di quell’incrocio, di quella marmaglia deforme colorata e caotica che è l’India.

Forse,

solo un bambino,

giocando con l’aquilone dal tetto di una casa ammirerà l’orizzonte,

O troppo concentrato sul balocco non vedrà mai il levarsi al calar del sole.

3
0
TAGS:

Commenta il racconto di

Lascia un commento

11 Comments